Arianna Forte

Curatore

Arianna Forte è curatrice, ricercatrice indipendente e organizzatrice di progetti di arte e performance digitale, laureata in Spettacolo Digitale. Attualmente cura l’iniziativa HER: She loves Data, polo di Arte e Dati, in seno al centro di ricerca Human Ecosystems Relazioni fondato da Salvatore Iaconesi e coordina un gruppo internazionale di artiste con sede a Berlino chiamato“Witches Are Back”. Con HER: She loves Data ha curato RED// Francesca Fini solo show , la personale della video artista e performer Francesca Fini (febbraio 2018) e due edizioni del festival di quartiere di arte e dati HER: She loves S. Lorenzo (aprile/ dicembre 2018), che ha ospitato opere di artisti e ricercatori di fama internazionale, da Guido Segni ad Albert-László Barabási.  Con Witches Are Back ha organizzato diverse mostre collettive tra il 2017 e il 2019, tra Berlino, Roma, Palermo e Praga.

Ha lavorato alla produzione di eventi di caratura internazionale nel team di project management: altrentennale del Transmediale – festival for art and digital culture, di Berlino e al Vorspiel / transmediale & CTM 2017, sempre a Berlino (2016/2017) e a diverse edizioni del Live Performers Meeting, tra Amsterdam e Roma. Il suo ambito di ricerca riguarda i modi in cui la tecnologia interagisce con la nozione di corpo nell’arte contemporanea, la relazioni tra arte e imaging medico, le derive dell’arte digitali e le sue intersezioni con la Live Performance.

Attualmente, in seguito alla duratura collaborazione con gli artisti Salvatore Iaconesi e Oriana Persico, si è specializzata sulla relazione tra arte e dati, Intelligenza Artificiale e computazione. Ha un background nella comunicazione digitale: ha ideato e curato il progetto di storytelling sui social network “La gatta MIC” promosso da Roma Capitale per la valorizzazione online dei Musei In Comune e i Mercati di Traiano (2015/2016)

 

Arianna Forte al festival

Dal 16 al 19 maggio: curatrice della mostra “DATAPOIESIS – OBIETTIVO