Marco Burberi

MARCO BURBERI

Marco Burberi nasce nel 1984 e inizia a scrivere in terza persona nel 2018 quando si trova obbligato a parlare di se in maniera professionale. Nel 2009 pubblica il suo primo video comico su youtube (Kartoon tg) che lo traghetta subito su rete37 insieme a Capasso e gli Art.21 nella trasmissione Vidaloca. Sempre con Capasso sarà autore delle proprie battute e del proprio “personaggio” nella trasmissione xx-10, in onda su Italia 7 dal 2010 al 2011. Continua a lavorare nell’ambito televisivo come tecnico, ma nel 2013 decide di creare con alcuni amici un sogno che aveva nel cassetto dall’adolescenza: Una parodia disincantata e cinica dei classici programmi per bambini (Albero azzuro, Melevisione etc): Nasce il Folletto Burbero. Le puntate escono a distanza di mesi: “Solo quando me la sento di aver qualcosa da dire”

confessa amabilmente a chiunque gli rompa i coglioni. Il Folletto Burbero ha avuto anche molte collaborazioni importanti: Da Claudio Madia (Albero Azzurro) passando da Christian Ice e Nathalie fino a Yotobi. Nel “Canale di Marco Burberi” si trova però un po’ di tutto da Vlog come “Scusate lo sfogo” a canzoni parodia come “Incisa la canzone” o “Sheets on my bed”. Molto attivo su Facebook con micro racconti comici, da Settembre 2017 porta a giro per l’Italia il monologo di stand up comedy “Marco Burberi amarezza show” (Essendo anche il fondatore del movimento artistico dell’Amarismo). Tabagista e amante del vino piange sempre sul finale di Forrest Gump. Single orgoglioso dei propri calli.