Fabio Pigliapoco

FABIO PIGLIAPOCO

L’Ambasciatore Fabio Pigliapoco è nato ad Ancona il 12 dicembre 1945, ed ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche all’Università “La Sapienza” di Roma nel maggio del 1969. Nel corso del 1970, grazie ad una borsa di studio offerta dal Ministero Affari Esteri, ha frequentato un corso di specializzazione in Affari Internazionali presso la “Johns Hopkins University” di Baltimora (USA) nella sede distaccata di Bologna. Entrato in carriera diplomatica l’anno successivo, ha prestato servizio come Capo della Segreteria delle Relazioni Culturali e quindi presso il Servizio Stampa della Farnesina. Inviato a Washington nel marzo del 1975, come Primo Segretario, è stato successivamente trasferito a Praga, dopo quattro anni di permanenza negli Stati Uniti, nell’aprile del ’79 per svolgervi le funzioni di Primo Consigliere. Al rientro a Roma dopo il primo periodo di esperienza all’estero, viene nominato nell’agosto 1984, Capo della Segreteria della Direzione Generale degli Affari Politici. Promosso Consigliere d’Ambasciata nel luglio del 1987, viene quindi inviato a Londra nel dicembre dello stesso anno per ricoprire il posto di Capo della Cancelleria Politica  della nostra Rappresentanza nel Regno Unito. Rientrato alla Farnesina nel settembre del 1993, assume l’incarico di Corrispondente Europeo, nell’ambito della Direzione Generale Affari Politici. Promosso Consigliere d’Ambasciata nel luglio del 1987, viene quindi inviato a Londra nel dicembre dello stesso

anno per ricoprire il posto di Capo della Cancelleria Politica  della nostra Rappresentanza nel Regno Unito. Rientrato alla Farnesina nel settembre del 1993, assume l’incarico di Corrispondente Europeo, nell’ambito della Direzione Generale Affari Politici. In tale capacità ha contribuito alla preparazione ed al positivo svolgimento della Presidenza italiana dell’Unione Europea nel corso del primo semestre del 1996. Promosso Inviato Straordinario e Ministro Plenipotenziario il 23 dicembre del 1997, è stato quindi nominato Ambasciatore in Croazia dove ha svolto la sua missione dal novembre 1998 al giugno 2003. Rientrato al Ministero con l’incarico di Coordinatore presso la Direzione Generale per i Paesi dell’Europa, è stato nominato Vice Direttore Generale della stessa nel novembre 2005. Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 6 ottobre 2006, lo ha quindi designato come nuovo Ambasciatore d’Italia presso la Repubblica Ceca, quindi a Praga 2007 – 2011. Il 23 maggio 2011 è stato nominato Segretario Generale dell’Iniziativa Adriatico Ionica dai Ministri degli Esteri degli otto Paesi membri nel corso della riunione del XII Consiglio Adriatico Ionico tenutosi a Bruxelles. Dopo 2 mandati come Segretario Generale dell’Iniziativa Adriatico Ionica e Presidente della Fondazione Segretariato Permanente dell’Iniziativa Adriatico Ionica, l’Ambasciatore Pigliapoco dal giugno 2017 è Senior Advisor dell’Iniziativa Adriatico Ionica.