Drawing Machine n.6

INFO EVENTO
<li>QUANDO E DOVE:</li>

18 e 19 maggio h 16:00

Magazzino Tabacchi

<li>BIGLIETTI:</li>

ingresso gratuito

<li>MAPPA:</li>
magazzino_tabacchi
Drawing Machine n.6 è un dispositivo in grado di realizzare segni poetici seriali a partire dalle movenze di un soggetto-guida, l’artista, a cui sono raccordate le esperienze di altri soggetti che, grazie ai legami generati dalla macchina, interagiscono direttamente con il suo intento generativo.

A partire da questa molteplicità del segno si ottiene un linguaggio nuovo che mette in campo istanze umane, l’operato della macchina e la risposta della collettività. Tale risultato appare ancora più evidente perché rapportato alla pratica pittorica che per sua natura è portata ad esprimere la soggettività del suo interlocutore.
L’interferenza uomo-macchina si manifesta là dove una certa dose di imprevisto, altrimenti definito “malfunzionamento” interviene nel guidare le movenze collettive. Questa esperienza quotidiana fatta del legame concreto tra artista, pubblico e strumento meccanico consente paradossalmente, attraverso una limitazione fisica, la costruzione di una relazione mentale, condivisa ed aperta, in un rispetto sinergico. In questo modo la pittura diventa un’operazione di ascolto.
Gli elaborati finali si caratterizzano proprio per la presenza di una identità ibrida e per lo stupore da parte dell’artista nel trovarsi di fronte all’interpretazione della propria intenzionalità pittorica, nell’atto di ritrarsi a guardare.

ARTISTA

CURATORE

NELLO STESSO GIORNO